Il logo di Renault, nato nel 1925, tra i più riconoscibili nel mondo, si rinnova nel solco della tradizione con linee essenziali che ne esaltano l'iconicità. Ridisegnando la sagoma della losanga, che ha accompagnato il brand lungo tutta la sua storia, il nuovo logo inaugura la “Renaulution”, la nuova èra di Renault, e ne diventa l'emblema.

Un’identità visiva nuova, nel solco della tradizione

Nel corso della storia, l’identità visiva di Renault si è evoluta intepretando il cambiamento del gusto estetico del pubblico e spesso anticipandolo. Una trasformazione che, a partire dalla fondazione nel 1925, non ha mai abbandonato la forma classica della losanga: una sagoma che agli albori di Renault si adattava perfettamente ai cofani a forma diedrica, propria dei veicoli di quei tempi. Creato per rispondere alle esigenze espressive della comunicazione, soprattutto digitale, il nuovo logo Renault rappresenta – come spiega il direttore Design, Gilles Vidal – il punto di equilibrio perfetto tra il riconoscimento del patrimonio della marca e l'ingresso nella nuova èra, simbolo del futuro.

L’emblema della “Renaulution”, la nuova èra di Renault

Il nuovo logo, più moderno e vibrante, ha lo scopo ambizioso di spingersi oltre la notorietà, che è ormai acquisita. Per accompagnare i cambiamenti in corso e fare di Renault una marca più relazionale e creatrice di valori umani. Al passo con i tempi e assolutamente moderna, con questo restyling la losanga incarna perfettamente l’era della "Nouvelle vague" in cui è entrata Renault. Il logo infatti è stato svelato proprio durante la presentazione del piano strategico “Renaulution” e integrato nella calandra di Renault 5 Prototype, il prototipo di auto elettrica che rivisita un’icona intramontabile del brand.

La nuova losanga entro il 2024 su tutta la gamma Renault

Nel ridisegnare la losanga Renault, Gilles Vidal ha voluto renderla ancora più iconica, al tempo stesso semplice e ricca di senso, una griffe intramontabile, senza effetti né colori superflui, con una ripresa contemporanea delle linee, parte fondamentale dell’eredità grafica del brand. Con quella linea, spiega Vidal, « si tratta di raccontare una storia, quella di una simbiosi, un ciclo, un percorso tra due losanghe che si incastrano con un effetto ottico che crea complementarietà ed impressione di movimento continuo». Il nuovo logo sarà progressivamente introdotto sui veicoli Renault. Farà bella mostra di sé su quelli che saranno lanciati già dall’anno prossimo. Entro il 2024, tutta la gamma Renault recherà il nuovo emblema.